La Rondine vicina ai malati di Alzheimer e ai loro familiari

980

Si celebra in tutto il mondo, oggi 21 settembre, la giornata mondiale delle persone affette da malattia di Alzheimer.
Un giusto momento di riflessione rispetto ad una patologia sempre più diffusa e che purtroppo ad oggi, nell’attesa che la scienza compia ulteriori passi, può essere combattuta solo con la strategia del ‘rallentamento’.
La Cooperativa La Rondine opera con professionalità all’interno di strutture dove sono presenti persone affette da tale patologia. Un lavoro di cura attento, che necessita di quel grande spessore umano di cui sono dotati i nostri operatori.
La Rondine è vicina alle persone affette da Alzheimer e ai loro familiari.
Con la speranza che queste ricorrenze servano per porre maggiormente l’attenzione sulla ricerca e su una migliore gestione della stessa malattia.

Luciano Veschi 

Presidente Cooperativa Sociale La Rondine