‘Mediazione tra pari’: Ra2M coinvolge gli studenti dell’istituto alberghiero di Città di Castello

391

L’associazione Presieduta da Luciano Veschi ha promosso presso l’aula magna un incontro con gli autori del libro ‘guida’ verso la gestione e la risoluzione dei rapporti interpersonali

A distanza di poco più di un anno dalla sua nascita, l’associazione Ra2M di Città di Castello ha messo in atto la sua prima azione nell’ottica di supportare il territorio in ambito sociale, educativo ed economico. Prodotto dell’unione  tra la Cooperativa La Rondine, l’Associazione A.V.E, Centro Studi Villa Montesca e Aris Formazione e Ricerca, Ra2M ha scelto di interessarsi della gestione e risoluzione dei rapporti interpersonali, con particolare riferimento ai giovani. Un impegno che si è tradotto nella presentazione di un libro ‘La mediazione tra pari. Pratiche di legalità in tempi di educazione civica’, che si è tenuta presso l’aula magna dell’istituto alberghiero cittadino ‘Patrizi-Baldelli-Cavallotti’. Una scelta, quella della scuola, che non nasce a caso e che rappresenta un segno di continuità nel rapporto di collaborazione che da anni (2013) vede strettamente legati lo stesso istituto e la Cooperativa La Rondine, attraverso il progetto ‘Conoscere per crescere’.

All’evento, oltre a numerosi rappresentanti del corpo studentesco, hanno preso parte il Presidente di Ra2M Luciano Veschi, nonché Presidente della Cooperativa La Rondine, il Vice Sindaco di Città di Castello, Giuseppe Stefano Bernicchi, il Direttore del Centro Studi Villa Montesca, Fabrizio Boldrini, Maria Rita Bracchini, membro del Direttivo di Ra2M, Marco Romanelli, Coordinatore del progetto ‘Conoscere per crescere’, due dei cinque autori del libro, Mauro Julini e Maria Chiara Gentile e la dirigente dell’istituto Prof.ssa Marta Boriosi.

Il testo, come spiegato dagli autori presenti, rappresenta una sorta di manuale in divenire che racconta esperienze di incontri con diversi  studenti: eccellenti mediatori nel gestire i rapporti con i loro coetanei. La ‘mediazione tra pari’ è stata ripercorsa anche attraverso una chiave storico-giuridica, che rende il volume un utile vademecum anche per gli adulti, con particolare riferimento alle famiglie e agli insegnanti.

“E’ un’iniziativa – dichiara il Presidente di Ra2M e La Rondine, Luciano Veschi – che abbiamo condiviso con l’obiettivo di dare seguito al nostro percorso educativo, che svolgiamo attraverso i servizi e i progetti de La Rondine, per consentire alla scuola di essere al passo con i tempi e con alcune problematiche della quotidianità giovanile.  Ringrazio l’Istituto Patrizi-Baldelli-Cavallotti’ per la disponibilità che continua a fornire nel condividere i nostri progetti in ambito sociale, culturale ed educativo”.