Percorsi didattici e fattoria didattica - scuole di ogni ordine e grado

Laboratori didattici


Apertura e ubicazione
Il servizio viene svolto prevalentemente nel periodo primaverile e su richiesta delle scuole del territorio, presso varie aziende, a seconda del percorso didattico scelto.
 

A chi è rivolto il servizio
Il servizio è rivolto agli alunni delle scuole dell’infanzia e primaria del territorio.
 

Attività del servizio
La proposta progettuale vuole realizzare un insegnamento su tematiche ambientali “in situazione”, quindi un insegnamento non dai libri, ma da un’esperienza diretta in cantina, nell’orto, nella stalla, per cogliere la straordinaria originalità di alcune pratiche agricole e il calore di antiche usanze. La proposta denominata
 

 

Si sviluppa attraverso i percorsi di:

 

Fattoria Didattica “La Casa di Pistacchio”

La fattoria didattica si propone come una vera e propria “aula all’aperto), dove l’ambiente costituisce luogo di esplorazione e dove i bambini possono sperimentare il rapporto diretto con gli animali della fattoria, attraverso la scoperta delle caratteristiche e delle abitudini di ognuno.

Attività
Il percorso si articola in due incontri: in classe, a carattere didattico informativo della durata di 1h e uno in fattoria, a carattere pratico esperienziale della durata di 2h.
- Conosciamo le caratteristiche e le abitudini degli animali della fattoria (materiale didattico audio-visivo)
- Giochiamo a fare gli animali.

Obiettivi
-Sperimentazione del rapporto diretto con l’animale attraverso la scoperta delle abitudini di ognuno.
Esplorazione e riscoperta del nostro territorio.

 

Laboratorio “Mani in pasta”

Impariamo a riconoscere i cereali, la pianta ed i chicchi. Maciniamo il grano, prepariamo il pane con la farina bianca, il cibo per le galline con quella gialla. E’ un vero viaggio tra sapori e sapere che si conclude con la soddisfazione, specie per i bambini più piccoli, di portare a casa il pane realizzato con le proprie mani.

Attività
Il percorso si articola in due incontri: uno a carattere didattico informativo della durata di 1h e uno in fattoria, a carattere pratico esperienziale della durata di 2h.
- I cereali: dal grano al pane (materiale didattico audio-visivo)
- Facciamo il pane insieme

Obiettivi
- Manipolare ed utilizzare materiali naturali
- Sperimentare ed osservare fenomeni di trasformazione degli elementi naturali (seme, farina, cibo).

 

 

“Il micro mondo degli insetti”

Il progetto si propone di avvicinare i bambini al mondo affascinante e magico degli insetti.

Questi interessanti e particolari animali sono i più diffusi del pianeta e furono i primi a calpestare il suolo terrestre, molto prima della comparsa dell’uomo.
Senza di loro il nostro mondo andrebbe a rotoli: niente frutta e verdura, niente riciclo di rifiuti, niente vita! Il percorso si differenzia per l’età degli alunni in:

 

“La Gnoma Flora vi presenta gli insetti: il lombrico, la formica, la coccinella” - Scuola dell’infanzia e primaria I° ciclo

Attività
L’attività si articola in due incontri: uno in classe, a carattere didattico informativo, della durata di 1h e un’uscita, a carattere pratico esperienziale della durata di 2h.
- Conosciamo il lombrico, la formica e la coccinella
- Esploriamo il prato attraverso i sensi: i suoni, le forme, i colori
alla ricerca dei piccoli abitanti del prato.
- Costruiamo insieme un lombricaio

Obiettivi
- Stimolare l’esplorazione degli spazi verdi, anche i più piccoli
- Sperimentare e costruire, coinvolgendo direttamente i bambini.

 

“Conosciamo gli insetti con l’entomologo” scuola primaria II° ciclo

Attività
Il percorso si articola in 2 incontri: uno in classe a carattere didattico informativo, della durata di 1,5h e un’uscita a carattere pratico esperienziale nel giardino più vicino alla scuola, della durata di 1,5h.
- Scopriamo insieme osservando al microscopio zampe, ali, occhi e apparati boccali (materiale didattico audio visivo, teche, microscopio Etc..)
- Attraverso la manipolazione e l’osservazione di campioni, i bambini sono guidati alla comprensione della biodiversità degli insetti.

Obiettivi
- Conoscenza diretta degli insetti, osservandone morfologia, abitudini alimentari e comportamenti.
- Analizziamo i loro adattamenti ai diversi ambienti e stili di vita, impariamo a conoscere la metamorfosi, il mimetismo e i vantaggi della vita in società.

 

Laboratorio “giallo”
Alla scoperta del mondo delle api e del per corso che porta alla produzione del miele. 

Attività
Il percorso si articola in due incontri: uno in classe, a carattere didattico informativo della durata di 1h e uno in fattoria, a carattere pratico esperienziale della durata di 2h.
- Conosciamo la vita delle api ed il miele
- Giochi di imitazione (“esploratori e operaie” etc..)

Obiettivi
- Conoscere l’origine dei prodotti alimentari
- Sviluppare la curiosità e l’interesse verso l’affascinante mondo delle api.


“In sella ad un amico”

Il progetto si propone, attraverso l’utilizzo del gioco come metodo didattico, di insegnare ai bambini a conoscere e comunicare con il cavallo, prima che utilizzarlo come “mezzo”.

Attività
Il percorso si articola in due incontri: uno in classe, a carattere didattico informativo della durata di 1h,e un’uscita al maneggio di 2h a carattere pratico esperienziale, a contatto con l’animale.
- Conosciamo il cavallo e le sue abitudini di vita ( materiale didattico audio-visivo).
- La fase a terra (pulizia del cavallo) e passeggiata in sella al cavallo.
- Giochi di movimento, ritmo ed equilibrio.

Obiettivi
- Sviluppare l’interesse per il comportamento animale, la comunicazione non verbale e il linguaggio del corpo.
- Favorire la conoscenza del cavallo e delle sue esigenze di benessere e di armonia con l’ambiente.

 

A scuola dagli animali

Il progetto si propone di far conoscere agli alunni in modo diretto ed interattivo le Principali caratteristiche fisiche e i comportamenti degli animali che più frequentemente abitano nelle nostre case: cane, gatto e coniglio nano.

Attività
Il percorso si articola in 3 incontri in classe della durata di 1h, 2 a carattere informativo didattico e uno a carattere interattivo con la presenza dell’animale.
- Conosco le caratteristiche degli animali più comuni (materiale didattico audio visivo).
- Giochi di imitazione (la passeggiata al guinzaglio etc.), giochi di interazione (gioco del richiamo), giochi di squadra (mimare gli animali).

Obiettivi
- Costruire un rapporto consapevole, corretto, equilibrato e interattivo tra uomo, animale e ambiente.
- Migliorare l’interazione uomo-animale attraverso la conoscenza del modo di comunicare dei diversi animali.

 

Laboratorio “bianco”

Alla scoperta del ciclo del latte, a partire dalla conoscenza e dall’osservazione della mucca, della stalla e della mungitura.

Attività
Il percorso si articola in due incontri: uno in classe, a carattere didattico informativo della durata di 1h e uno in fattoria, a carattere pratico esperienziale della durata di 2h.
- Il latte, che fortuna! (Materiale didattico audio-visivo)
- Dall’erba al latte ; osserviamo la mucca.

Obiettivi
- Conoscere le fasi della produzione del latte e favorire uno stile di vita sano.
- Scoprire l’origine degli alimenti più comuni e la loro trasformazione.

 

Laboratorio bachi da seta

Il percorso ha la finalità di far conoscere le fasi della vita e l’utilizzo da parte dell’uomo del bombice del gelso (Bombyx mori). Illustrando il procedimento di allevamento e raccolta della seta inoltre, gli alunni vengono messi in rapporto diretto con il territorio visto che tale attività era piuttosto diffusa nell’Alta Valle del Tevere e contribuiva al sostentamento di molte famiglie della nostra zona durante la prima metà del XX secolo.

Attività
Il percorso si articolerà in due incontri da svolgersi presso la scuola stessa:
1°incontro prevede una breve introduzione sul ciclo di sviluppo del baco da seta, la sua storia e osservazione diretta del suo “seme” (cioè delle sue uova) attraverso l’utilizzo dello stereomicroscopio e della lente di ingrandimento.
2° incontro ( dopo circa 20 giorni ) prevede l’osservazione diretta degli stadi larvali del baco da seta (bruchi), la sua metamorfosi (pupa) e la trasformazione in falena. L’incontro prevede inoltre un approfondimento sul suo utilizzo per la produzione della seta.

Obiettivi
- Sviluppare la capacità di osservare e dedurre attraverso l’esperienza, utilizzando il metodo scientifico.
- Conoscere l’origine delle verdure e il lavoro dell’agricoltore.

 

Proposta Progetto

 

Il rapporto uomo- animale- natura costituisce il filo conduttore dei percorsi didattici proposti dalla Cooperativa Sociale “La Rondine”, rivolti agli alunni della scuola dell’infanzia e primaria.
La proposta progettuale vuole realizzare un insegnamento su tematiche ambientali “in situazione”. Il bambino potrà così vedere da vicino e capire come è prodotto il latte attraverso la mungitura, come viene effettuata la lavorazione del pane, come si produce e si raccoglie il miele etc.
Tutti i percorsi hanno la finalità di far conoscere ai bambini i valori, i significati e le emozioni che la vita della campagna produce, cogliendone la bellezza e l’armonia. Il progetto fonda il proprio valore didattico educativo su alcuni concetti fondamentali al fine dell’apprendimento:
- La libertà: di crescere, di esprimersi, di seguire i propri tempi, di fermarsi, di elaborare e di avere i propri spazi;
- Il piacere: di divertirsi, di imparare, osservare e scoprire la natura, conoscere alcuni cicli alimentari e le caratteristiche di alcuni animali;
- La manualità: l’importanza dei laboratori e dello sviluppo della capacità di utilizzare le proprie mani, con strumenti adeguati, semplici, per elaborare con creatività;
- Le esperienze emotive e sensoriali: quelle che lasciano il segno, che permangono nel tempo, per sperimentare con il cuore, la pancia e la testa;
- Il buon esempio: essere coerenti con quello che si insegna, per essere credibili e venire presi sul serio anche dai più piccoli.

Il personale impegnato nei vari percorsi è costituito da educatori qualificati, da un medico veterinario e da un entomologo. Tutti i laboratori didattici sono appoggiati ad aziende e strutture del territorio con i quali la Cooperativa a Rondine collabora da anni.

Costi
Costo del progetto:
€ 6,00 a bambino per ogni percorso,
trasporto escluso.

Costo per prolungamento pomeridiano di 2 h:
€ 1.50 a bambino per ogni percorso,
trasporto e pranzo escluso.

Come si accede al servizio
Iscrizione diretta (comprensiva di assicurazione) e pagamento c/o Cooperativa La Rondine

 

Torna su